cENTRO "espinarius"
podologia
posturologia
laserterapia

CENTRO PODOLOGICO ESPINARIUS

Il Piede è l'organo deputato all' equilibrio e al sostegno del corpo, spesso bersaglio di patologie provocate sia dall'utilizzo di calzature incongrue,e da cattive abitudini. Tra le patologie più diffuse ci sono le metatarsalgie, le talagie, le tenditi................... Ma non meno frequenti sono le alterazioni ungueali quali le onicodistrofie. Esse comprendono un insieme diversificato di modificazioni a carico dell’unghia. Sono clinicamente riconoscibili come alterazioni del colore, della forma e dell’aspetto superficiale della lamina ungueale, oppure come rallentamenti e/o anomalie di crescita, con variazioni di orientamento rispetto all’asse longitudinale digitale, o variazioni di spessore. Ancora, l’onicodistrofia può presentarsi con scollamenti distali dell’unghia dal letto ungueale, talvolta associato ad ematomi subungueali e alla deposizione di un eccessivo detrito. In persone fondamentalmente sane, cioè senza patologie cutanee o sistemiche pregresse o concomitanti con l’alterazione dell’unghia, le onicodistrofie sono prevalentemente correlate ad un’alterata biomeccanica ungueale durante la deambulazione, dovuta alla frizione o all’urto dell’unghia con la calzatura. Scarpe troppo strette, tacchi troppo alti sono esteticamente molto piacevoli da vedere ma costringono il piede a traumi eccessivi e ripetuti. Inoltre i trattamenti podologici o pedicure (taglio delle unghie, asportazione delle cuticole, colate di gel) eseguiti da personale non specializzato possono provocare vere e proprie patologie del distretto ungueale, quali onicocriptosi (unghia incarnita), onicofosi (ipercheratosi periungueali), infezioni dei tessuti molli e della lamina come perionissi e onicomicosi. Un taglio errato eseguito nei margini laterali dell' unghia residua delle vere e prorpie spicule che possono via via ledere i tessuti periungueali penetrandovi e creando infezioni. Le cuticole devono restare legate alla lamina ungueale per renderla impermeabile e per difendere i tessuti dalle invasioni microbiche. In definitiva la gestione e la cura del distretto piede deve essere affidata a personale specializzato quale il Podologo, che interverrà non solo nella cura delle patologie del piede ma anche e soprattutto nell' educazione del paziente. Bisogna intervenire cioè sullo stile di vita del paziente:. Calzature adeguate (punta quadrata, tacco 3 cm, tomanio morbido). Tagliare le unghie a margini lineari e limarle periodicamente. Utilizzare prodotti emollienti. Evitare l'eccessiva umidità negli spazi interdigitali asciugandoli con accortenza (per prevenire lo sviluppo delle dermotomicosi)utlizzare periodicamente pietra pomice per favorire l' esfoliazione. Non utilizzare cerotti medicati o callifughi chimiciConsultare personale specializzato per il trattamento delle ipercheratosi e delle alterazioni ungueali.

CENTRO PODOLOGICO ESPINARIUS | 4, Via A. Longo - Vomero - 80127 Napoli (NA) - Italia | P.I. 06718951210 | Tel. +39 081 5606695   - Cell. +39 338 9545876 | podologoespinarius@alice.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite Easy